Santuario N.S. delle Grazie

Costrito in epoca remota custodisce tele della scuola di Luca Cambiaso e la tavola quattrocentesca della Madonna delle Grazie di Corrado de Odone. Il complesso conventuale metta di pellegrini e famiglie, oltre alla chiesa in stile romanico pisano possiede il presepe storico della Duchessa, una galleria degli ex voto e la cripta Galliera.